Certificazioni linguistiche internazionali: motivi per scegliere di farle

certificazioni linguistiche internazionali

L’importanza di conoscere lingue straniere aumenta sempre di più, sia in ambito scolastico, sia in quello lavorativo: oggi più che mai, essere in grado di comunicare con persone di nazionalità e cultura diversa dalla nostra significa avere una marcia in più, e rappresenta un vero e proprio pass per il lavoro e per l’università.

 L’inglese sta diventando indispensabile per crescere professionalmente in molti settori lavorativi, ma può essere utile conoscere anche altre lingue, che vi consentiranno di avere maggiori opportunità. Spesso, però, non basta averle studiate o saperle parlare: se si vuole intraprendere studi all’estero, per iscriversi alle varie università è richiesto un certificato del livello di competenza, così come nel curriculum per molte carriere lavorative. Se si prende parte a processi di selezione del personale o si partecipa a dei bandi, infatti, è necessario attestare le proprie conoscenze.

pensare al proprio futuro

Ma come fare? Semplicemente attraverso una certificazione linguistica

Cosa sono le certificazioni linguistiche

Esse non sono altro che documenti ufficiali riconosciuti a livello internazionale, rilasciati da enti accreditati dal Ministero dell’Istruzione, che attestano il livello di conoscenza della lingua straniera tramite il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER). Quest’ultimo è un sistema messo a punto nel 2001 dal Consiglio d’Europa, creando uno schema di valutazione condiviso e definendo linee guida per descrivere i vari livelli di competenza linguistica, affinché ognuno possa essere valutato oggettivamente in base alle proprie capacità e a precisi parametri. Il QCER è molto utile perché permette ai cittadini di ottenere la certificazione nel proprio paese, o in un qualsiasi paese dell’Unione Europea, per poi essere certi che questa stessa certificazione sarà valida anche in tutta la Comunità Europea e nel Paese estero di appartenenza.

 Per ottenere il certificato bisogna superare alcune prove, ognuna con un punteggio, suddivise per abilità: comprensione scritta, comprensione orale, produzione scritta e produzione orale. In questo modo potrete dichiarare il raggiungimento di un determinato livello di apprendimento della lingua in ogni sua forma, per garantirvi un attestato sfruttabile all’interno del sistema scolastico e nel mondo del lavoro, anche a livello internazionale.

Il Quadro comune di riferimento europeo individua per le certificazioni di ogni lingua 3 fasce di competenza, dall’elementare all’avanzato, ciascuna suddivisa a sua volta da 2 livelli:

A-Base

  • A1- Livello base. Si comprendono e si usano espressioni di uso quotidiano e frasi basilari. Si interagisce in modo semplice.
  • A2- Livello elementare. Si utilizzano espressioni semplici e di abitudine che richiedono uno scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni.

B-Autonomia

  • B1- Livello intermedio. Si comprendono argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Si è in grado di esprimere esperienze, avvenimenti e opinioni.
  • B2- Livello intermedio superiore. Si riescono a comprendere le idee principali di testi complessi e si è capaci di interagire con una certa scioltezza e spontaneità. Abilità nel produrre un testo con linguaggio chiaro e corretto su un’ampia gamma di argomenti.

C-Padronanza

  • C1- Livello avanzato. Indica un soggetto in grado di comprendere un’ampia gamma di testi complessi e lunghi. Si esprime con scioltezza e naturalezza, in modo chiaro e fluente. Riesce a produrre testi chiari, ben strutturati, con informazioni dettagliate e su argomenti complessi.
  • C2- Livello di padronanza della lingua in situazioni complesse. Si è in grado di comprendere con facilità praticamente qualsiasi contenuto scritto o orale. Ottenere la certificazione di questo livello significa avere completa padronanza della lingua.
certificazioni linguistiche internazionali

Come scegliere una certificazione linguistica

Per qualsiasi livello, bisogna conseguire una certificazione linguistica che attettesti in modo ufficiale il proprio grado di competenza, perciò occorre rivolgersi agli enti certificatori riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione: essi sono svariati e la lista viene periodicamente aggiornata.

 L’ente certificatore è importante, poichè dal suo riconoscimento dipende la legittimità e il valore dell’attestato stesso. Ecco un elenco della migliori certificazioni:

 Lingua Francese: Alliance Française (ente operatore del Ministero francese dell’Educazione Nazionale per certificazioni rilasciate fino al 2008); Camera di Commercio e d’Industria di Parigi; Centre International d’Etudes Pédagogiques (CIEP), ente operatore del Ministero francese dell’Educazione Nazionale.

 Lingua Inglese: Cambridge Assessment English; Educational Testing Service (ETS); International English Language Testing System (IELTS); Trinity College London (TCL); British Institutes

 Lingua Spagnola: Istituto Cervantes; Ministerio de Educación, Cultura y Deporte; Fundación para la Investigación y Desarrollo de la Cultura Española (FIDESCU).

Lingua Tedesca: Goethe-Institut; Telc Language Tests.

Sul sito del Ministero dell’Istruzione potrete trovare l’elenco completo e sempre aggiornato degli enti certificatori.

Come ottenere una certificazione linguistica

L’esame può essere sostenuto all’interno di alcune scuole, istituti culturali abilitati o istituti che effettuano corsi per l’apprendimento delle lingue straniere. Per superare l’esame al meglio serve una buona preparazione, anche perché più è alto il livello linguistico raggiunto, migliori saranno le vostre prospettive: per questo motivo è altamente consigliato svolgere un corso, attraverso il quale un docente accreditato potrà prepararvi in modo corretto, completo e mirato.

successo

 Molto importante è essere a conoscenza del fatto che ottenere un certificato richiede tempo, sia per la preparazione, sia per rispettare le date specifiche degli esami e dei risultati: è fondamentale conseguirlo preventivamente, senza aspettare che venga richiesto. Inoltre bisogna assicurarsi della sua durata di validità.

 Se volete investire nel vostro futuro, sono un’ottima scelta per iniziare a costruire la propria carriera, sia scolastica sia lavorativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Oxford Blog- Scuola di lingue Modena