Come prepararsi alle certificazioni linguistiche (B1, B2, C1..)

sostenere l’esame al meglio

Se il tuo obiettivo è quello di trovare lavoro, in Italia o all’estero, probabilmente una certificazione linguistica farà al caso tuo. Non solo, ma anche per entrare in molte università è richiesto un determinato livello di lingua inglese, e in alcuni casi anche di ulteriori lingue, che sia francese, tedesco o spagnolo. Per testimoniare e documentare la tua conoscenza, l’unico modo è superare l’esame adatto al tuo livello, per ricevere l’attestato riconosciuto a livello europeo. Questo è possibile tramite le certificazioni, ad esempio quelle del Cambridge, che si suddividono in fasce: A1, A2, B1, B2, C1, C2 ( dal livello base a quello madrelingua).

Per prepararsi ad affrontare questo percorso, a volte non basta solamente conoscere la lingua. Gli esami per ottenere le certificazioni, infatti, sono strutturati in un modo specifico, poiché richiedono determinate competenze. Per questo motivo potrebbe essere necessario svolgere esercizi mirati, leggere e ascoltare i giusti materiali e avere un programma ben definito e organizzato. Tutto ciò può risultare difficile da fare in autonomia, perciò è qui che nascono i corsi appositamente pensati per superare questo tipo di esami. A Modena, i corsi di Benedict e di Oxford offrono un percorso di preparazione mirato. Qui potrai allenare le quattro fondamentali skills linguistiche: Reading, Speaking, Listening e Writing. Cerca la sede più vicina a te, oppure opta per la versione online.

 Certificazioni inglese Cambridge

La prima cosa da fare è capire il proprio livello. Chiaramente l’esame non dovrà essere né troppo facile, né troppo difficile, ma deve essere comunque accessibile. Per definirli, utilizziamo il Quadro Comune Europeo.

 A1 e A2 sono i livelli più elementari.

B1 è il livello base, soprattutto per arrivare alle qualifiche dei livelli superiori. Per sostenere l’esame devi essere in grado di sostenere conversazioni semplici e di vita quotidiana, scrivere correttamente e prendere appunti. Per ulteriori chiarimenti vi consiglio anche questo sito.

Passando ai livelli più avanzati, poi, abbiamo il B2. Certificando una competenza di inglese scritto e parlato sufficiente per studiare o lavorare, il B2 è consigliato per chi vuole seguire corsi universitari in inglese, lavorare in inglese o vivere all’estero.

Per sostenere l’esame devi essere in grado di: scrivere brevi relazioni ed e-mail, sostenere una discussione, comprendere l’inglese generale della televisione o dei giornali. Come si svolge l’esame? L’esame è composto da quattro prove, per una durata complessiva di 3 ore e mezza. Le parti di Reading e Use of English, Writing e Listening si tengono nella stessa giornata, mentre la prova di Speaking in un altro giorno. La prova di Speaking si sostiene con due esaminatori e un altro candidato.

Se volete mettervi alla prova, sul sito ci sono tanti esempi di test per prepararvi e per capire come funziona.

Cosa prevede il livello B2 di inglese? Le nozioni di grammatica sono principalmente queste, quindi assicuratevi di conoscerle tutte: 

  • Future continuous
  • Future perfect
  • Future perfect continuous
  • Mixed conditionals
  • Modals of deduction and speculation
  • Narrative tenses
  • Passives
  • Past perfect
  • Past perfect continuous
  • Phrasal verbs
  • Relative clauses
  • Reported speech
  • Will and going to for prediction
  • Wish / if only
  • Would / used to

Successivamente abbiamo il C1, con il quale si è in grado di comunicare in situazioni professionali o accademiche di alto livello. Per sostenere l’esame devi essere in grado di scrivere relazioni ed e-mail di una certa complessità, esporre presentazioni su opinioni complesse, comprendere i testi più vari o specifici.

Come si svolge l’esame? L’esame è composto da quattro prove ed è esattamente strutturato come il B2.

Anche qui, se volete alcuni esempi il sito del Cambridge ne offre vari per poter provare ed identificare il proprio livello.

Infine, il C2 certifica l’eccellenza nella padronanza della lingua. Per sostenere questo esame dovrete essere fluenti e riuscire a fare ricerche complesse in ambito accademico e professionale. Si tratta della qualifica Cambridge English di livello più elevato.

Per sostenere l’esame devi essere in grado di: comprendere quasi tutto quello che ascolti o leggi in inglese, usare e comprendere il linguaggio formale, accademico e colloquiale , saper negoziare, argomentare e discutere argomenti complessi nei minimi dettagli. L’esame si svolge nelle stesse modalità del B2 e C1.

sostenere l’esame al meglio

Come superare l’esame con successo

Dopo aver individuato il vostro livello, primo step fondamentale per il quale potreste aver bisogno di un insegnante,  è ora di darsi da fare. Da qui potrete valutare quale corso fa per voi. Per ottenere il certificato del First, ad esempio, è necessario ottenere un punteggio minimo di 160 su 190. Per questo motivo è necessario preparare l’esame con l’obiettivo di ottenere il punteggio più alto possibile, in modo da avere più margine di errore durante il test, giorno in cui potrebbero giocare un ruolo importante anche nervosismo e tensione.

 Per questo motivo, ecco qualche consiglio utile per prepararsi in modo efficace.

  1. Esercitati il più possibile: l’esame ha sempre la stessa struttura e lo stesso tipo di esercizi. Bisogna cimentarsi nella ripetizione continua di simulazioni dell’esame, raggiungendo il pieno controllo dello svolgimento di ogni parte, utilizzando il tempo prestabilito e la lunghezza massima predefinita.
  2. Leggi attentamente le istruzioni. L’ansia può giocare brutti scherzi e può capitare di saltare alcune parti o leggere male la consegna.
  3. Se non sai la risposta, passa oltre. Non perdere tempo soffermandoti sulle domande che non sai, ma piuttosto vai avanti e quando avrai concluso l’esercizio torna indietro, lasciando le domande più difficili alla fine.
  4. Gestisci bene il tempo. In questo esame il tempo è fondamentale e bisogna rispettarlo in modo perfetto, distribuendolo con criterio per ogni domanda. Le simulazioni possono essere un esercizio molto utile.

Altri consigli per prepararsi all’esame

 Reading: leggi il più possibile, scrivendo e appuntandoti le parole o espressioni che non conosci.

Listening: ascolta podcast, canzoni, guarda serie tv e film in inglese. Durante l’esame, leggi le domande prima dell’ascolto.

Writing: ricontrolla sempre, sia grammatica sia ortografia. Assicurati inoltre di aver scritto ciò che chiedeva la consegna. 

Speaking: parla senza esitazioni, utilizzando un vocabolario ampio e non monotono.

Se non sei ancora convinto se iniziare o meno un percorso verso la tua certificazione linguistica, leggi questo articolo che parla della loro importanza per il tuo futuro. Non te ne pentirai, anzi, ti servirà in molti ambiti e ti aprirà svariate porte. Devi solo cogliere l’occasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Oxford Blog- Scuola di lingue Modena