Come imparare una lingua conversando (metodo OIL OXFORD)

Metodo Oil che cos’è ?

Il metodo OIL (Oxford Integrated Language) è il metodo più efficace e rapido per imparare davvero una nuova lingua, perché si impara la lingua conversando. La conversazione ai fini dell’apprendimento di una lingua straniera dalla propria, è fondamentale per entrare nel vivo e capire i vocaboli ed i modi di pensare e di ragionare dell’altra popolazione.

Molte persone, infatti, ancor prima di aver studiato il tedesco, per esempio, conversando, riescono a capire e a instaurare un dialogo senza averlo mai conosciuto. Perché infatti si dice che l’ideale è un’esperienza all’estero senza propri connazionali? In questo modo si è costretti a dover interloquire con gli altri senza l’ausilio della propria lingua e senza alcun modo di poterla parlare perché si è da soli. 

Imparare il tedesco da zero

imparare una lingua conversando

Imparare il tedesco da zero è possibile con l’ausilio dei giusti corsi di formazione e del giusto approccio. Se state cercando dove imparare il tedesco in Italia la Oxford School of Languages a Modena offre corsi di formazione per la lingua tedesca utilizzando il metodo OIL. Vediamo di cosa si tratta.

Partiamo dal presupposto che si tratta di un metodo esclusivo Oxford che si avvale di laboratori linguistici e testi specifici che aiutano lo studente ad apprendere divertendosi. Imparare una lingua straniera divertendosi è il giusto approccio per apprendere una lingua, come può essere il tedesco, in maniera leggera e fluida.

Per fluida si intende una lezione interattiva ed esperienziale basata sulla conversazione e sui role play. Il role play non è altro che immedesimarsi in altre persone ed il far finta di essere qualcun altro inventando un dialogo tra persone. Una sorta di simulazione di situazioni quotidiana o che riguardano il mondo lavorativo/professionale che sono sicuramente utili e che sicuramente si presenteranno almeno una volta nella vita.

Imparare il tedesco conversando: il metodo OIL

imparare una lingua conversando

Nello specifico il metodo OIL di Oxford School of Languages è così proposto:

  • metodologia integrata: la finalità è la comunicazione in lingua con un ruolo innovativo del docente che funge da modello di riferimento e testimone culturale;
  • potenziamento e miglioramento dell’ascolto, della comprensione, della conversazione e della scrittura definite le quattro abilità di base, attraverso situazioni quotidiane e a contesti professionali che richiedono linguaggi specifici e settoriali;
  • role-play e drammatizzazioni per il consolidamento del lessico;
  • incoraggiamento dell’ascolto guidato attivo dell’allievo;
  • valorizzazione sistematica di elementi grammaticali e morfosintattici in progressione graduata;
  • ampliamento del vocabolario riferito al settore di proprio interesse.

Imparare il tedesco essenziale

Per imparare il tedesco essenziale ci si può affidare al vocabolario essenziale tedesco che può essere raggruppato ed utilizzato in base a delle tematiche di vita quotidiana: in vacanza, a lavoro, al ristorante, in situazioni di vita normale dove conoscere il tedesco essenziale diventa fondamentale per la comunicazione.

Per imparare il tedesco, come con qualsiasi altra lingua straniera, bisogna imparare un pò di vocaboli alla volta e non tutti insieme. Ripetendo un gruppo di vocaboli e di modi di dire un pò alla volta, pian piano, entreranno a far parte della vostra mentalità e soprattutto vedrete che in maniera naturale e spontanea riuscirete ad immagazzinare più di ciò che pensavate di imparare.

Perché è importante imparare una lingua conversando

Non è importante ma fondamentale! Capire che è fondamentale conversare per imparare una nuova lingua è importantissimo se si sta cercando come apprendere una lingua diversa dalla propria, in maniera efficace e veloce.

Nel momento della conversazione il nostro cervello è in continua attenzione verso il dialogo: questo produce una notevole capacità di concentrazione e dedizione. Concentrandosi attentamente su ciò che si sta dicendo, durante una conversazione, implica il fatto che il cervello immagazzina inconsciamente una serie di vocaboli, modi di dire che lui stesso cerca per interagire.

Si può stare a leggere, studiare ed imparare una lingua diversa dalla propria, per anni interni con scarsi risultati. Soltando conversando, preferibilmente con una madre lingua, si impara la lingua.

Se siete d’accordo con questo filone di pensiero, dovete affidarvi al metodo OIL OXFORD che è specializzato in questa tipologia d’apprendimento di lingue straniere. Per capire bene il funzionamento, si può immaginare una situazione-tipo dove ci si ritrova a dover parlare di un importante incarico di lavoro con una persona straniera.

Durante il dialogo vi è molto attenzione sicuramente, come già detto in precedenza, ma vi è anche lo sviluppo ed il miglioramento della capacità di elaborare informazioni in maniera continua e quasi forzata.

Questo tipo di apprendimento è molto utile soprattutto ai bambini ed i ragazzini i quali, trovandosi in situazioni di emergenza, devono per forza di cose interagire e quindi trovare una soluzione più adatta al contesto. Funziona con tutte le lingue anche se in Europa sono l´inglese, tedesco e anche lo spagnolo le lingue piú praticate

Il metodo OIL OXFORD attiva tutte le sfere cerebrali atte alla memorizzazione di nuovi vocaboli, pronunce imparando ad essere fluidi nella conversazione, che sia di tipo privato e/o professionale. E’ consigliato perché si lavora sulle quattro abilità principali legate all’apprendimento di una nuova lingua. Reading, speaking, listening e writing sono le fondamenta su cui si basa il metodo OIL OXFORD ed è per questo che è efficiente in tutti i casi

Se state cercando una soluzione immediata ed efficace perché non sapete come fare per imparare una nuova lingua straniera affidatevi a chi utilizza il metodo OIL OXFORD e non ve ne pentirete. Provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Oxford Blog- Scuola di lingue Modena